Abilitazioni e imparzialità dei commissari: polemiche, aspirazioni e realismo, tra idealità e dimenticanze

"A CHIARE LETTERE" - EDITORIALI (di g. c.)

Restare coerenti a una rubrica dal titolo “A chiare lettere” richiede di dare conto ai lettori in misura compiuta delle polemiche che hanno fatto seguito alla pubblicazione, per di più tra gli editoriali di questa Rivista, di un breve scritto di Giuseppe Dalla Torre già apparso sull’Avvenire. Quello scritto intendeva reagire con fermezza a un articolo di Luciano Zannotti, pubblicato su questa Rivista, che affrontava con taglio critico il tema dell’imparzialità dei docenti dell’Università cattolica del sacro Cuore chiamati a fare parte delle commissioni per l’abilitazione scientifica nazionale. Costituiva fonte di dubbio la necessità del formale impegno di tutti i docenti a garantire “insieme a una ricerca scientifica originale e rigorosa, un’istruzione superiore adeguata e un’educazione informata ai principi del cattolicesimo”.

 

pdf Scarica il testo completo dell'articolo 

 
Ultimi contributi pubblicati
Montague John The law and financial transparency in churches: reconsidering the form 990 exemption
Rivetti Giuseppe Enti ecclesiastici e ammissibilità alle procedure concorsuali: profili interordinamentali
Cianitto Cristiana L'assetto patrimoniale della Chiesa d'Inghilterra: un esempio di pragmatismo
Bilotti Domenico La tutela del (coniuge) minore. Prospettive confessionali e prospettive civili
Pettinato Cristiana Maria Il grido di Abacuc. La questione ecologica alla luce delle istanze del giusnaturalismo cristiano contemporaneo
Gometz Gianmarco Sulla “democrazia liquida”. La segretezza del voto tra autonomia politica e bene comune
Contributi 1 - 6 di 652  -  Tutti i contributi