Abilitazioni e imparzialità dei commissari: polemiche, aspirazioni e realismo, tra idealità e dimenticanze

"A CHIARE LETTERE" - EDITORIALI (di g. c.)

Restare coerenti a una rubrica dal titolo “A chiare lettere” richiede di dare conto ai lettori in misura compiuta delle polemiche che hanno fatto seguito alla pubblicazione, per di più tra gli editoriali di questa Rivista, di un breve scritto di Giuseppe Dalla Torre già apparso sull’Avvenire. Quello scritto intendeva reagire con fermezza a un articolo di Luciano Zannotti, pubblicato su questa Rivista, che affrontava con taglio critico il tema dell’imparzialità dei docenti dell’Università cattolica del sacro Cuore chiamati a fare parte delle commissioni per l’abilitazione scientifica nazionale. Costituiva fonte di dubbio la necessità del formale impegno di tutti i docenti a garantire “insieme a una ricerca scientifica originale e rigorosa, un’istruzione superiore adeguata e un’educazione informata ai principi del cattolicesimo”.

 

pdf Scarica il testo completo dell'articolo 

 
Ultimi contributi pubblicati
Parisi Marco Associazionismo ateista e accesso all’Intesa con lo Stato. Riflessioni a margine della sentenza n. 7068 del 2014 del Tar Lazio
Zanchini Francesco Cattolicesimo al bivio - Interrogativi preliminari all'adozione di un processo orale di rapido accertamento dei casi di “pseudomatrimoni cristiani”
Annicchino Pasquale Persecuzioni religiose e diritto d’asilo nella giurisprudenza delle Corti sovranazionali europee
Tozzi Valerio La libertà religiosa in Italia e nella prospettiva europea
Cupertino Roberta La libertà religiosa nella “teocrazia costituzionale” egiziana
Barberini Giovanni La grande Europa di Giovanni Paolo II
Contributi 1 - 6 di 662  -  Tutti i contributi