Rivista telematica (www.statoechiese.it)
Online dal gennaio 2007
Menu

“A chiare lettere - Editoriale” • 15 anni

A chiare lettere - Editorial” • 15 years

ABSTRACT: Stato, Chiese e pluralismo confessionale is 15 today. This paper analyses the development of the the goals indicated in its first editorial.

1 - Stato, Chiese e pluralismo confessionale compie oggi quindici anni. Non erano molte allora le riviste che si affidavano unicamente alla “rete”, almeno nel campo del diritto pubblico. Praticamente c’era solo Federalismi, messa on line quattro anni prima dal compianto Beniamino Caravita, prematuramente scomparso due mesi fa. Il Forum dei Quaderni costituzionali, in rete fin dal 2001, faceva capo, infatti, all’omonima rivista del Mulino. E bisognerà aspettare il 2010 per vedere l’avvio della Rivista Associazione italiana dei costituzionalisti (e, all’interno della stessa università milanese della Statale ma in altro settore, di Diritto penale contemporaneo). Se non proprio pionieristica, quindi, l’iniziativa editoriale di Giuseppe Casuscelli fu pronta e sollecita nell’intuire l’autosufficienza della Rete - pur senza le spalle coperte da una rivista su carta o da un’associazione di studiosi - nell’assicurare la circolazione non solo della documentazione e dell’informazione (cui si dedicavano già altri siti, come Olir, il cui campo, infatti, programmaticamente non fu invaso) ma anche dello stesso dibattito (segue).

Scarica il testo completo in PDF