Rivista telematica (www.statoechiese.it)
Online dal gennaio 2007
Menu

“A chiare lettere – Confronti” • Non c’è pace per i tribunali ecclesiastici regionali italiani

1 - Papa Francesco interviene ancora una volta sull'attuazione della riforma dei processi matrimoniali disposta con il motu proprio Mitis Iudex Dominus Iesus, a quasi sei anni dalla sua entrata in vigore. E lo fa, ancora una volta, con modalità inusuali e imprevedibili, tali da suscitare sorpresa e sconcerto nei più diretti destinatari di tale intervento. Ci troviamo infatti di fronte a un motu proprio, emanato il 17 novembre 2021, che istituisce una “Commissione Pontificia di verifica e applicazione del m. p. Mitis Iudex nelle Chiese d'Italia” (segue).

No peace for the Italian regional ecclesiastical courts

ABSTRACT: Some critical remarks about a recent Pope Francesco’s motu proprio are presented, in which he calls for a more complete implementation of the reform of the matrimonial process which he has ordered with the appointment of a special pontifical commission to verify the application of the new provisions in the Italian Churches.

Scarica il testo completo in PDF