Online journal (www.statoechiese.it)
Online from january 2007
Menu

Roma locuta, causa (quasi) finita. La controversia Roma – Conferenza episcopale tedesca in merito ai consultori per le gestanti

Anni addietro, l’allora cardinal Ratzinger segnalava, a proposito delle conferenze episcopali, la possibilità che le posizioni di minoranze intraprendenti, determinate ad andare verso direzioni precise, potessero riuscire a condizionare l’assemblea. Che dire, però, quando non d’una minoranza si tratti, bensì della metà esatta d’una conferenza episcopale? Nel 1976 venne introdotta, in Germania, una legge che depenalizzava l’IVG a condizione che la gestante si trovasse in determinate condizioni, accertate da un medico, e si fosse preventivamente rivolta ad un centro di consulenza (gestito direttamente da un Land, od anche da organizzazioni private autorizzate), il quale era obbligato a rilasciare un certificato d’avvenuta consulenza (il Beratungsschein), che era, perciò, indispensabile per potersi rivolgere ad una struttura sanitaria per l’intervento. (Continua)
 

Download in PDF format