Rivista telematica (www.statoechiese.it)
Online dal gennaio 2007
Menu

Sulla natura giuridica del concordato

SOMMARIO: 1. Le varie opinioni sulla natura giuridica dei concordati – 2. Osservazioni su alcune delle dette opinioni – 3. Le opinioni degli scrittori ecclesiastici – 4. Le opinioni di alcuni scrittori laici e i loro contrasti con i principii del diritto pubblico dello Stato italiano – 5. Lo scopo del concordato 11 febbraio 1929 e natura dei concordati dell’epoca moderna – 6. Efficacia giuridica del concordato – 7. In che consiste il carattere convenzionale del concordato – 8. L’esecuzione del concordato 11 febbraio 1929 e della convenzione 13 giugno 1939. La legge statale di approvazione e di esecuzione. La revoca del concordato da parte dello Stato – 9. Ancora dell’ordinamento superstatale e l’opinione di un terzo ordinamento che sarebbe creato dal concordato – 10. I principali difetti della teoria dominante sull’indole giuridica del concordato – 11. Definizione del concordato secondo il diritto positivo italiano – 12. La tradizione giuridica italiana. Il concordato del 1741 tra Ferdinando I di Borbone e papa Benedetto XIV – 13. Il concordato del 1741 regolava materie di diritto pubblico interno – 14. Il concordato 18 febbraio 1818 e le materie da esso regolate – 15. La convenzione 16 aprile 1834 e le conseguenze che da essa si deducono – 16. Il concordato austriaco del 18 agosto 1855 – 17. Il concordato 11 febbraio 1929 tra l’Italia e la Santa Sede – 18. Il concordato e la riforma della legislazione ecclesiastica. I principi confessionalistici accolti – 19. I principi giurisdizionalisti accolti dal concordato – 20. Se nel concordato si possano contenere disposizioni di carattere patrimoniale – 21. Conclusioni circa l’indole e l’efficacia giuridica del concordato – 22. La teoria legale sull’indole ed efficacia giuridica dei concordati seguita in Italia quando furono abrogati i concordati precedenti – 23. In che senso deve intendersi che il concordato è una legge ecclesiastica e civile – 24. Valore del concordato come legge speciale. Il can. 3 del codex iuris canonici – 25. Interpretazione e abrogazione del concordato.

On the juridical nature of concordats

ABSTRACT: Domenico Schiappoli wrote this essay in 1941 for the Italian scientific journal Archivio di Diritto ecclesiastico, but it never appeared in that or other issues of the review. In the essay, Schiappoli explains his ultimate thought on Church and State relations and, by considering the Concordato as an exclusive matter of national law, he marks a strong difference of perspective between his own understanding of the issue and the mainstream theories about the legal nature of agreements between Church and State.

Scarica il testo completo in PDF