Rivista telematica (www.statoechiese.it)
Online dal gennaio 2007
Menu

Articoli in Organizzazioni non confessionali

El reconocimiento del llamado matrimonio de creencia en Irlanda del Norte: la revolucionaria sentencia de la High Court de 9 de junio de 2017 - di José Ramón Polo Sabau

SUMARIO: 1. Introducción - 2. Caracteres esenciales del sistema matrimonial en Irlanda del Norte - 3. La sentencia de la High Court de 9 de junio de 2017 en el caso In Re Laura Smyth - 4. Conclusiones: hacia el pleno reconocimiento de los matrimonios de creencia en las islas británicas.

The recognition of the so called belief marriages in Northern Ireland: a revolutionary High Court decision (9 June 2017)

ABSTRACT: In a context in which most other countries in the British Islands have allready recognised the validity of the so called belief marriages, very recently the Northern Ireland High Court has delivered its decision in the case In Re Laura Smyth, concerning the autorisation of humanist celebrants to perform a legally valid and binding humanist wedding ceremony in Northern Ireland, as it had been requested by the applicant in this case. In this extremely important decision, Mr Justice Colton declares that the initial denial by the General Register Office of the applicant’s request was in breach of section 6 of the Human Rights Act 1998 as contrary to the applicant’s rights under Article 9 and Article 14 ECHR, and consequently makes a declaration against the General Register Office in order to grant the application for the requested temporary authorisation to humanist celebrants. This paper summarizes and conducts a preliminary analysis of this decision’s content.

Scarica il testo completo in PDF

Libera scelta del Governo l’avvio di trattative finalizzate alla stipulazione di intesa con confessione religiosa ai sensi dell’art. 8, terzo comma, Cost. - di Marco Canonico

Sommario : 1. Le vicende precedenti - 2. La sentenza della Corte costituzionale 10 marzo 2016 n. 52 - 3. Considerazioni a margine della decisione.

Scarica il testo completo in PDF

La decadenza del “metodo della bilateralità” per mano (involontaria) degli infedeli - di Nicola Colaianni

Sommario : 1. Lo strano caso di una non-confessione religiosa che fa domanda di un’intesa con lo Stato. – 2. L’obbligo, comunque, di avviare le trattative … – 3. … e la semplice facoltà di concluderle – 4. La discrezionalità politica anche nell’avvio delle trattative – 5. Il riequilibrio del rapporto tra legge comune e intese – 6. La causa delle intese – 7. Il diritto comune unilaterale come garanzia dell’eguale libertà – 8. Il “metodo della bilateralità” confinato nell’angolo della produzione giuridica.

Scarica il testo completo in PDF

Unione europea, chiese e organizzazioni filosofiche non confessionali (art. 17 TFUE) - di David Durisotto

SOMMARIO: 1. Evoluzione del diritto dell’Unione europea. La tutela dei diritti fondamentali – 2. Il fenomeno religioso – 3. I rapporti delle organizzazioni religiose, filosofiche e non confessionali con l’Unione europea nell’art. 17 TFUE – 4. Il dialogo tra teoria, prassi e limiti di competenza dell’Unione.

Scarica il testo completo in PDF

L’affaire dell’U.A.A.R.: da mera querelle politica ad oggetto di tutela giudiziaria - di Salvatore Berlingò

SOMMARIO: 1. Il contesto socio-culturale – 2. Questioni di metodo - 3. I prodromi della controversia sull’ “atto politico” - 4. La prospettazione del “fatto” nelle ultime istanze di giudizio. Il Consiglio di Stato: dalla delimitazione dell’insindacabilità dell’atto… - 5. Segue :… alla prefigurazione della piena ed effettiva tutela dell’interesse ad agire - 6. Le Sezioni Unite della Cassazione e l’inquadramento della fattispecie nella cornice della laicità dello Stato - 7. Il principio dell’eguale libertà delle Confessioni assunto a canone di legalità costituzionale - 8. I possibili esiti giudiziari ulteriori della questione - 9. Il procedimento di formazione e conclusione delle Intese - 10. Nuovi indirizzi di politica legislativa in materia ecclesiastica?

The U.A.A.R. affaire: from a political querelle to a case law

ABSTRACT : Even if in view of an academic act, the author believes to have to insist on the practical function of the Law that, as in the case of the U.A.A.R., develops most frequently in the case law. The role played by the judicial courts in the case examined, as well as in more and more recurring hypothesis in the current socio-cultural context, should not be taken by the doctrine and policy as an excuse to abdicate their responsibilities as much essential in order to provide an adequate protection for fundamental human rights related to the exercise of the freedom of religion.

Scarica il testo completo in PDF

L’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (UAAR), membro associato della International Humanist and Ethical Union, come soggetto stipulante un’intesa con lo Stato, ex art. 8, III Cost. - di Domenico Bilotti

SOMMARIO: 1. I limiti dello strumento negoziale nell’esperienza giuridica italiana. una ricognizione sulle aporie evidenziatesi nella prassi politico-legislativa – 2. Verso uno statuto giuridico differenziato per le organizzazioni filosofiche non confessionali. meritevolezza degli interessi in gioco – 3. Il non-confessionismo organizzato come fenomeno associativo culturalmente orientato sul fattore religioso – 4. Permanente capacità attrattiva di una disciplina speciale e di favore: l’inevitabile ricerca di una legislazione generale in tema di libertà religiosa o l’armonizzazione dei trattamenti privilegiati?

Scarica il testo completo in PDF

Religioni e ateismi: una complexio oppositorum alla base del neo-separatismo europeo - di Nicola Colaianni

SOMMARIO: 1. Il dialogo dell’Unione europea con le organizzazioni confessionali e non – 2. Il separatismo statunitense – 3. Il neo-separatismo europeo – 4. La complexio oppositorum nell’elaborazione cattolica … - 5 … e in quella secolare – 6. Il separatismo pluralistico europeo (e americano).

Religions and Atheisms: a Complexio Oppositorum at hearth of the European New-Separatism

ABSTRACT: The European Union is not interested in religious phenomenon. It’s a form of separatism between State and Church. Yet the last Treaty about the Union functioning stated an “open, transparent and regular dialogue” between the Union and the Churches and the philosophical or non-confessional organizations alike. So religions and atheisms, the exact opposites, are not only recognized but also linked as complexio oppositorum. That originates a pluralistic separatism. By means of constitutional law research this paper demonstrates that this new-separatism is new for the Europe but usual for the U.S. and therefore it contributes a long way towards a rapprochement between Europe and America from the constitutional point of wiew.

Scarica il testo completo in PDF

Per un diritto di libertà di religione costituzionalmente orientato - di Nicola Colaianni

SOMMARIO: 1. Premessa: legge e intese - 2. Insufficienze della p.d.l. – 3. L’obiettivo da perseguire - 4. La libertà di religione e i suoi limiti – 5. La laicità – 6. La libertà di religione negativa: ateismo e agnosticismo – 7. Le organizzazioni filosofiche e non confessionali – 8. Norme finanziarie (deduzioni offerte ed otto per mille) – 9. Confessioni con intesa e senza intesa: illegittimità della distinzione – 10. La personalità giuridica – 11. Il matrimonio - 12. Le classi religiosamente omogenee - 13. Simboli religiosi - 14. L’architettura della p.d.l.- 15. Conclusione.

Scarica il testo completo in PDF