Rivista telematica (www.statoechiese.it)
Online dal gennaio 2007
Menu

Articoli in Matrimonio e unioni civili

Luci e ombre di un documento controverso: la Correctio Filialis de Haeresibus Propagatis. Alcuni profili di diritto pubblico della Chiesa - di Domenico Bilotti

SOMMARIO: 1. Una premessa circa il contesto e le motivazioni della lettera al Pontefice - 2. La Correctio Filialis de Haeresibus Propagatis: punto di arrivo o di inizio di un dibattito? Antecedenti storici e parallelismi da precisare nelle argomentazioni degli estensori - 3. Un bersaglio polemico non sorprendente: l’Esortazione Amoris Laetitia. Questioni pastorali e contrapposizioni tra visioni diverse sul diritto della Chiesa - 4. Lo stylus del Pontificato. Temi giuridici e prospettive future per lo studio dell’ordo iuris ecclesiae: prime conclusioni.

Lights and shadows of a controversial document: the "Correctio filialis de haeresibus propagatis". Some outlines in Public Canon Law

ABSTRACT: The aim of this essay is to study and to analyze the current debate about recent Pope Francis’s propositions and affirmations regarding the Roman catholic doctrine and the concrete development of religious marriages in secular societies. One of the most important documents disputing the latest reforms and measures could be considered the so called “Correctio Filialis de Haeresibus Propagatis” that is intended to be a sort of manifesto of dissatisfaction and disappointment against the renewal of a comprehensive and tolerant approach in Canon Law’s rules concerning the status of divorced people and the assumed “irregular” civil unions. In spite of underlining some important aspects, probably not completely deepened by the Pope, that document at the same time undervalues the conceptual efforts to make the doctrine adequate to answer to a typical sense of restlessness in our time, even from a legal point of view.

Scarica il testo completo in PDF

Poteri disciplinari della gerarchia ecclesiastica e diritto penale dello Stato (a proposito del rinvio a giudizio del Vescovo di Prato) - di Piero Bellini

SOMMARIO: I. Premessa. - 2, 3, 4, 5. Concorrenza del diritto dello Stato e della Chiesa a qualificare i medesimi comportamenti: possibili conflitti. - 6, 7, 8, 9. Valutazione canonistica del problema. Illiceità del matrimonio civile fra cattolici. Questione dei limiti concordatari ai poteri punitivi dei superiori ecclesiastici in Italia. Valutazione della questione sotto il profilo dell’opportunità canonica. - 10, 11, 12, 13. Sua valutazione statualistica. Posizione del diritto della Chiesa rispetto a quello dello Stato. Natura del rapporto fra fedele e superiore ecclesiastico pel nostro ordinamento. Conseguenze. - 14, 15, 16, 17. Delimitazione del jus libertatis Ecclesiae. Limiti funzionali. - 18. Limiti obiettivi. - 19. Conclusione.

Scarica il testo completo in PDF

Matrimonio e famiglia tra laicità e libertà religiosa - di Giuseppe Dalla Torre

SOMMARIO: 1. Premessa: la necessaria precedenza della libertà religiosa sulla laicità - 2. Radici etico-religiose del matrimonio, libertà religiosa e origini del matrimonio civile - 3. Il matrimonio civile: tra neutralità e ideologia - 4. Ritorno del fenomeno religioso nell’età della secolarizzazione: ricadute in materia matrimoniale - 5. La restituzione di matrimonio e famiglia alla società civile e alla religione - 6. La (ri)conquista di spazi di “diritto personale” e ritorno alla disciplina religiosa del matrimonio - 7. Diritto alla tutela dell’identità e “princìpi non negoziabili” dello Stato democratico. Conclusioni.

Marriage and family between secularism and religious freedom

Abstract: Given that between secularism and religious freedom there is a relationship of instrumentality of the first compared to the second, in the essay there’s a recall to the ethical-religious roots of the marriage’s legislation, which, starting from the Protestant Reformation and then from the French Revolution has undergone a process of secularization and secularism with the birth of the civil marriage. It is a process that has been motivated (also) by reasons of religious freedom, but which has led, by the State, to the subtraction of the marriage’s subject from the society. Today there is a substantial return from the state to the society of the discipline about the various forms of life and family communions, and this, in a religiously pluralistic society, involves (also) the return of the marriage to the religion.

Scarica il testo completo in PDF

Le unioni civili fra Giudice e Legislatore - di Vincenzo Cocozza

SOMMARIO: 1. La posizione del giudice ordinario. – 2. Le decisioni della Corte costituzionale. – 3. Il "pregresso vissuto" e le sollecitazioni al legislatore del giudice costituzionale e della Corte di Cassazione. – 4. L'intervento del legislatore "messo in mora".

The civil unions between judicial and legislative power

The essay traces the stages of the dialogue between judges and legislator that led to the approval of the law n. 76/2016. In particular, the essay emphasizes the relevance of the role of the ordinary judges who, understanding the importance of the right to a steady union for homosexual couples, have then appointed the Constitutional Court to solve this delicate problem. With two decisive rulings, the Court has laid out the way for the intervention of the legislator.

Scarica il testo completo in PDF

L’esercizio del governo ecclesiastico in un contesto secolarizzato - di Carlo Cardia

SOMMARIO: 1. Premessa. Quesiti antichi, apocalisse futura - 2. Secolarizzazione post-moderna, critica del vittimismo - 3. Tramonto della ‘pluralità degli ordinamenti giuridici’. Crisi dei diritti umani - 4. Secolarizzazione dei valori. Il diritto procedurale, la fine dell’etica - 5. La legge senza etica. Il Diritto canonico realtà aliena - 6. Oltre liberalismo e marxismo. Il nichilismo antropologico - 7. Matrimonio e secolarizzazione globale - 8. La dimenticanza del diritto, in utroque iure. Riduzione al diritto comune, neo-corporativismo - 9. Evoluzione e impegni disattesi in ambito canonistico - 10. Decadenza scientifica e accademica del Diritto canonico - 11. Conclusioni, reciprocità inevitabile.

Scarica il testo completo in PDF

El reconocimiento del llamado matrimonio de creencia en Irlanda del Norte: la revolucionaria sentencia de la High Court de 9 de junio de 2017 - di José Ramón Polo Sabau

SUMARIO: 1. Introducción - 2. Caracteres esenciales del sistema matrimonial en Irlanda del Norte - 3. La sentencia de la High Court de 9 de junio de 2017 en el caso In Re Laura Smyth - 4. Conclusiones: hacia el pleno reconocimiento de los matrimonios de creencia en las islas británicas.

The recognition of the so called belief marriages in Northern Ireland: a revolutionary High Court decision (9 June 2017)

ABSTRACT: In a context in which most other countries in the British Islands have allready recognised the validity of the so called belief marriages, very recently the Northern Ireland High Court has delivered its decision in the case In Re Laura Smyth, concerning the autorisation of humanist celebrants to perform a legally valid and binding humanist wedding ceremony in Northern Ireland, as it had been requested by the applicant in this case. In this extremely important decision, Mr Justice Colton declares that the initial denial by the General Register Office of the applicant’s request was in breach of section 6 of the Human Rights Act 1998 as contrary to the applicant’s rights under Article 9 and Article 14 ECHR, and consequently makes a declaration against the General Register Office in order to grant the application for the requested temporary authorisation to humanist celebrants. This paper summarizes and conducts a preliminary analysis of this decision’s content.

Scarica il testo completo in PDF

Spunti filosofico-giuridici sull’amore. A proposito delle unioni civili - di Gianluca Tracuzzi

SOMMARIO: 1. Posizione del problema: alla ricerca di una comune matrice metodologica – 2. Una possibile giustificazione: il mito dell’androgino – 3. L’amore è (anche) un diritto? – 4. Conclusioni.


ABSTRACT: The debate concerning the rights and the duties of the same-sex couples is at the centre of the public discourse. It is, in fact, no longer confined to the life situations of the persons involved in homosexual relations. According with a classical perspective, which is in particular based on the Francesco Carnelutti’s thought, this essay tries to demonstrate that the link between the feeling of love and a juridical system – which seems now to be taken for granted
– could be dangerous. As matter of fact, the Author thinks that the distinctionbetween those two spheres (love and juridical systems) is necessary, if not a prerequisite, for the right affirmation of the principle of equality.
 

Scarica il testo completo in PDF

L’impatto culturale dell’immigrazione islamica sull’ordinamento giudiziario italiano: alcune riflessioni - di Elena Falletti

Sommario : 1. Introduzione - 2. Libertà di religione ed espressione dell'identità culturale - 3. La costruzione delle moschee - 4. La vestizione del velo - 5. La pratica sommersa delle mutilazioni genitali femminili - 6. Il diritto di famiglia - 7. Il matrimonio - 8. I matrimoni poligamici - 9. I matrimoni forzati - 10. I diritti successori - 11. Ripudio e divorzio - 12. Kafalah e adozione - 13. Conclusioni. La necessaria unitarietà dell'ordinamento giuridico contro la discriminazione. Il caso delle giurisdizioni speciali shariaitiche: un’esperienza da non imitare.

The Cultural Impact of Islamic Mass Immigration on the Italian Legal System

ABSTRACT: Although Italy has been a country with a strong tradition of emigration, only in the last twenty-five years Italians have had to face the social, juridical and cultural problems related to high immigration hosted by this country. The majority of immigrants come from areas with Islamic religious tradition such as Northern and Central Africa and the Middle East. The cultural impact between the Italian Catholic tradition and the newcomers' faith and customs has been very strong, often problematic. The aim of this paper is to investigate the most relevant issues between the cultural and legal aspects of Islamic culture pertaining to immigrants living in Italy with the Italian legal system. The legal areas proposed for the investigation are related to self-determination, personal integrity and family law, especially for analyzing the impact of cultural differences on public policies and social behavior. The methodology used regards a comparative and a multidisciplinary approach.

Scarica il testo completo in PDF

Bonum coniugum e profili civilistici - di Manlio Miele

SOMMARIO: 1. Introduzione: influenze napoleoniche sul modello matrimoniale italiano. Il portato dell’art. 29 della Costituzione - 2. La questione della definizione del matrimonio. Mutamento della sensibilità generale e ricollocazione dell’istituto matrimoniale e familiare: dal bene del gruppo al bene degli individui - 3. I capisaldi evolutivi del diritto matrimoniale e familiare italiano dopo l’entrata in vigore della Costituzione repubblicana. L’importanza della riforma della filiazione - 4. La problematica della definizione del matrimonio nel Diritto canonico. Variazioni, antiche e recenti, sul rilievo dell’amore coniugale - 5. Doverosità giuridica e doverosità morale dell’amore nel matrimonio canonico. Evoluzione del magistero in corrispondenza alla crisi dell’istituto matrimoniale - 5.1. Variazioni terminologiche - 5.2. La qualificazione della coabitazione dei divorziati risposati - 5.3. La qualificazione della coabitazione di coppie dello stesso sesso - 6. Influenze e intersezioni tra concezione canonica e concezione civile del vincolo reciproco derivante dal matrimonio - 6.1. Incrocio di sviluppi in tema di errore sulla qualità - 6.2. Incrocio di sviluppi in tema di amore nel coniugio - 7. Su talune conseguenze canonico-pastorali.

Scarica il testo completo in PDF

“A chiare lettere” - Transizioni • Adozione in casi particolari, coppie omogenitoriali, “preminente interesse del minore”: l’interpretazione del giudice della legittimità (di g. c.) - di Giuseppe Casuscelli

Il giudice della legittimità, svolgendo il suo normale, doveroso compito ermeneutico nell’esame delle fonti normative, ha circoscritto, con la sentenza che di seguito si riporta per esteso, “l’ampia latitudine” del contenuto normativo che è possibile attribuire alla disposizione, dettata dall’art. 44, comma 1, lett. d ), della legge n. 184 del 1983, sulla “constatata impossibilità di affidamento preadottivo”. A chi potrà ritenere che la decisione sia frutto di un’indebita supplenza in una materia affidata alla discrezionalità del Parlamento si dovrà replicare che spetta al giudice, e alla Corte di Cassazione in particolare, osservare sia il canone della totalità ermeneutica sia il divieto di denegare giustizia ( non liquet ), per concorrere all’attuazione del valore costituzionale dell’uniforme applicazione della legge, Un impegno, questo, tanto più doveroso e vincolante qualora il legislatore si sottragga di proposito al compito di dettare discipline per l’adeguata tutela degli interessi emersi nella società e consolidatisi nel tempo. Discipline che siano al passo con l’evoluzione dell’ordinamento democratico; che sviluppino i principi costituzionali di tutela delle formazioni sociali, di uguaglianza, di solidarietà, ecc.; che assistano e promuovano tutte le situazioni giuridiche soggettive implicate dalla mala sorte di appartenere alla categoria dei diritti “inattuati”.

Scarica il testo completo in PDF

El nuevo régimen jurídico de las formas religiosas de celebración matrimonial en el Derecho español - di José Ramón Polo Sabau

SUMARIO: 1. Introducción - 2. Breve referencia a los cambios introducidos en la forma estrictamente civil de celebración conyugal - 3. La eficacia civil del matrimonio celebrado en forma religiosa - 3.1. Los caracteres esenciales de la normativa precedente - 3.2. Las novedades introducidas por la Ley de la Jurisdicción Voluntaria - 3.2.1. El matrimonio de las confesiones con acuerdo de cooperación con el Estado - 3.2.2. El matrimonio de las confesiones con notorio arraigo declarado – 4. Consideraciones conclusivas.

Scarica il testo completo in PDF

Nuovi modelli familiari. Considerazioni in ordine a Consiglio di Stato n. 4899 del 2015 sulla trascrivibilità del matrimonio omosessuale - di Simona Attollino

SOMMARIO: 1. Primi argomenti sulle unioni same-sex - 2. Lo stato dell’arte nazionale ed europeo fino alla pronuncia dei Giudici amministrativi - 3. La sentenza del Consiglio di Stato n. 4899 del 2015. Il fatto - 4. Il sistema regolatorio di riferimento e il riferimento all’ordine naturale - 5. Matrimonio omosex e ufficiale dello stato civile: il rapporto di supremazia gerarchica - 6. “L’infrangibile ostacolo dell’articolo 29 della Costituzione” - 7. Conclusioni e prospettive.

ABSTRACT: This article analyses the debate concerning the legal status of same-sex unions, also considering what the Italian State Council has affirmed in relation to the possibility of recognising a same-sax couples (who have got married abroad) in Italy. In this respect, the author investigates the national and European jurisprudence, which has in fact influenced the decision of administrative Courts, including that of the said State Council. The attention is particularly focused on the most interesting passages of the State Council’s judgment, from both the legal point of view and the methodological approach.

Scarica il testo completo in PDF

“A CHIARE LETTERE” - CONFRONTI” • Unioni civili e stepchild adoption. A proposito del dibattito in corso, ricordando la lezione di Norberto Bobbio (di Vincenzo Turchi) - di Vincenzo Turchi

È una semplificazione ricorrente quella che riconduce alla contrapposizione tra “laici” e “cattolici” il confronto – serrato, talora aspro – che nel Paese e nel Parlamento si sta svolgendo a proposito della regolamentazione delle unioni civili, segnatamente per quanto concerne la stepchild adoption estesa alle coppie di omosessuali. Lo stesso avviene, non di rado, rispetto alle più importanti questioni di bioetica. Sul tema è intervenuto di recente Massimo Salvadori in un articolo comparso su la Repubblica del 18 febbraio 2016 (“ Unioni civili, non parliamo di laici contro cattolici ”), che offre interessanti spunti di riflessione. ..

Scarica il testo completo in PDF

“A chiare lettere” - Editoriali • Le unioni civili e il “passo del gambero” del Presidente della CEI (di g. c.) - di Giuseppe Casuscelli

Fare “il passo del gambero” è un detto che può avere un significato alto, di cui è un esempio il libro (dal medesimo titolo) di Günter Grass, autore che va “diritto al cuore delle cose, procedendo … di sghembo attraverso la storia, fra passato e presente” per potere guardare al futuro con la consapevolezza delle vicende vissute da ogni popolo, da ogni persona con fatica, errori, dolore. Ha poi un significato meno nobile, diffuso al punto d’essere assurto a luogo comune, che richiama l'agire di quanti, nell’affrontare le scelte richieste dalla vita, collettive o personali che siano, usino fare (figurativamente) un passo avanti per farne poi alcuni all’indietro. Ora, la vicenda delle unioni civili – e in particolare il tema dell’adozione del figlio del compagno nella coppia di persone dello stesso sesso – avrebbe consentito alla Chiesa italiana di parlare ai fedeli e all’intero paese prescegliendo l’uno o l’altro dei significati . (continua)

Scarica il testo completo in PDF

Verso una tutela nazionale e sovranazionale delle unioni (matrimoniali e civili) tra persone dello stesso sesso? Riflessioni a margine del caso Oliari e altri contro Italia - di Marco Parisi

Sommario : 1. Introduzione - 2. Percorsi giurisprudenziali e normativi interni in materia di unioni civili - 3. Il caso Oliari contro Italia e le sue ripercussioni sul dibattito in tema di coppie same sex - 4. Conclusioni.

ABSTRACT : At a supranational level, there has been a progressive evolution of the concept of family, which would not seem rooted solely on the traditional concept that refers to heterosexual marriage, nor necessarily requiring the difference in sex of the engaged couple. In Italy, the difficulties encountered in terms of legislative action at a national level, in the purpose of the definition of a legal status to the unions between persons of the same sex, have led, in recent years, many couples to turn to the European Court of Human Rights in order to obtain the recognition, within the italian legal system, of the right to marry for homosexual unions, and the right to the transcript of the marriage or registered partnership concluded abroad. This has generated a lively and stimulating legal and jurisprudential debate. The article aims to reconstruct conceptually the problem raised by the question of "egalitarian marriage", accessible to all couples, regardless of possible gender identity of the contractors, and the resulting answers and solutions offered, in a internal and supranational level, by political and judicial bodies.

Scarica il testo completo in PDF

Diritti degli individui e diritti delle coppie in materia familiare - di Sergio Lariccia

SOMMARIO: 1. La nozione del matrimonio come coniunctio maris et foeminae e i diritti di ogni individuo di essere se stesso e di vivere e di morire, senza ingiustificate pressioni ed oppressioni da parte dei poteri politico e religioso - 2. Sentimenti, culture e tradizioni in tema di diritto di famiglia - 3. Diritti che piacciono e diritti che non piacciono - 4. I diritti degli individui e delle coppie omosessuali come diritti da prendere sul serio.

Scarica il testo completo in PDF

Matrimonio omosessuale e pubblico ufficiale: una nuova forma di obiezione di coscienza? - di Ludovica Decimo

SOMMARIO: 1. La difesa dei valori culturali e religiosi attraverso il diritto all’obiezione di coscienza - 2. I casi di obiezione di coscienza sulle unioni omosessuali: uno sguardo d’insieme oltre i confini nazionali - 3. Il matrimonio omosessuale e il pubblico ufficiale nell’ordinamento giuridico italiano - 4. Lo scudo dell’obiezione di coscienza: un’opzione possibile per il pubblico ufficiale?

Scarica il testo completo in PDF

“A chiare lettere” - Confronti • Riflessioni minime sulla crisi del diritto matrimoniale (di Francesco Onida) - di Francesco Onida

Che oggi matrimonio e famiglia siano in sofferenza è affermazione che non pare richiedere complesse dimostrazioni. Negarla avrebbe solo il significato di volersi sottrarre a qualunque confronto pur di riuscire a mantenere comunque fuori discussione i principi fondamentali (detti infatti non negoziabili ) della situazione giuridica attuale, apprezzata soprattutto dalla parte più conservatrice della società civile benpensante e tradizionalista. E la crisi è generale, almeno per il mondo occidentale, cristiano. (continua)

Scarica il testo completo in PDF

“A CHIARE LETTERE” - TRANSIZIONI * Obewrgfell v. Hodges: il diritto al matrimonio tra persone dello stesso sesso nella pronuncia della Corte Suprema degli Stati Uniti - di Giuseppe Casuscelli

Il passaggio da “l’età dei diritti” alla “età del nuovi diritti” ha ricevuto forza propulsiva da “il riconoscimento della dignità della singola persona umana come centro dell’ordine sociale”. L’apertura delle frontiere nazionali, il fenomeno della globalizzazione dei mercati, i cambiamenti dei costumi, per non dire d’altro, hanno indotto ad aggiungere l’aggettivo “nuovo” a molteplici forme di tutela degli interessi emergenti, divenuti col passare del tempo giuridicamente rilevanti: nuovi contratti, nuove forme proprietarie, nuove strutture associative, nuovi delitti, nuove pene, nuove economie, nuovi strumenti finanziari, etc., etc. Il riconoscimento giuridico delle innovazioni che si affermano nella società avviene con maggiori resistenze, invece, in materia di matrimonio e di famiglia, negli Stati-membri dell’UE e specie nel nostro Paese.

Scarica il testo completo in PDF

“A chiare lettere” – Transizioni • La trascrizione nei registri dello stato civile del matrimonio tra persone dello stesso sesso celebrato all’estero (di g. c.) - di Giuseppe Casuscelli

 La trascuratezza del legislatore - incurante dei moniti della Corte costituzionale di assolvere "con la massima sollecitudine" (sentenza n. 170 del 2014) il compito di disciplinare le unioni civili tra persone dello steso sesso - affida alla supplenza dei giudici e alla solerzia dei sindaci, quali ufficiali dello stato civile, l'incombenza di risolvere in modo occasionale il problema della trascrivibilità nei registri dello stato civile dei matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all’estero. Il numero accresciuto di ordinamenti nazionali (europei ed extra-europei) che hanno disciplinato le nozze tra omosessuali, la facilità degli spostamenti delle persone, il favore verso la circolazione degli status che caratterizza la riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato, l’allentamento delle barriere dell’ordine pubblico ostative alla trascrizione di atti formati all’estero, mettono a dura prova l'ostinazione a resistere al cambiamento e mostrano la fallacia della pretesa di disporre per via di circolari ministeriali la cancellazione d’ufficio, a istanza dei prefetti, delle trascrizioni eventualmente eseguite.  (Continua)

Scarica il testo completo in PDF

Note in materia di scioglimento del matrimonio civile non consumato - di Simone Baldetti

SOMMARIO: 1. Premessa – 2 Genesi parlamentare - 3. Nozione di inconsumazione – 4. Inquadramento dell’istituto nel sistema matrimoniale civile – 5. Aspetti processuali - 6. Giurisprudenza italiana e dispensa pontificia.

Scarica il testo completo in PDF

La tutela del (coniuge) minore. Prospettive confessionali e prospettive civili - di Domenico Bilotti

SOMMARIO: 1. La progressiva residualità dell’ipotesi del matrimonio tra minori e i perduranti profili di interesse nella disciplina canonistica – 2. I diritti dei minori nel quadro delle relazioni di famiglia: un ambito più ampio da cui valutare il problema dell’osservanza dei precetti confessionali – 3. Due ipotesi dibattute alla prova dell’applicazione pratica: la tutela penale e i patti tra i coniugi nel procedimento di separazione.

ABSTRACT: The legal protection of specific subjective categories is a traditional issue for international scholars. This kind of argumentative strategy reached a particular relevance after the Second World War, but those normative instruments, considered in an International and Criminal Comparative Law’s point of view, seem probably out-of-date and especially not strictly relevant in the current national Private Law. Nowadays, in the European social system, many traditional cultures support the juridical relevance ( erga omnes ) of their own values and try to apply their constitutive rules to the statute of family and her members. Considering difficult conditions for a legislative response and limited possibilities for a new general discipline (even because these modifications, when eventually approved, created a certain discontent in their practical consequences), the most important solution should be to encourage more inclusive customs not based just on a radical idea of secularism and on a precarious pre-eminence of legislativ

Scarica il testo completo in PDF

Ordine pubblico e sovranità della Repubblica nel proprio ordine (matrimoniale): le Sezioni unite e la convivenza coniugale triennale come limite alla “delibazione” delle sentenze ecclesiastiche - di Jlia Pasquali Cerioli

SOMMARIO: 1. Premessa: prove di laicità nel diritto ecclesiastico vivente - 2. Ordine pubblico e sovranità laica della Repubblica nel suo ordine: dall’affermazione all’attuazione del principio (oltre trent’anni dopo) - 3. “Maggiore disponibilità” e “specificità” del diritto canonico matrimoniale: il definitivo tramonto di una formula “ellittica” - 4. Convivenza coniugale, matrimonio rapporto e identità aperta della “vita familiare” in re temporali - 5. Note critiche: il criterio temporale dei “tre anni” di convivenza quale limite di ordine pubblico - 6. (… segue) un’individuazione incompleta del principio: l’assenza di riferimenti alla tutela del coniuge debole – 7. (… segue) l’operatività “facoltativa” del limite - 8. Sintesi conclusiva

Scarica il testo completo in PDF

Il matrimonio same sex nella Repubblica di San Marino? - di Luca Iannaccone

SOMMARIO: 1. Premessa – 2. La questione del matrimonio tra persone dello stesso sesso in Italia: brevi cenni circa lo stato del dibattito nella giurisprudenza - 3. Il matrimonio same sex nella Repubblica di San Marino?

The same sex marriage in the Republic of San Marino?

ABSTRACT: The issue of the recognition of same sex marriages is extremely relevant again in Italy after the April 3, 2014 ruling in which the Court of Grosseto ordered to transcribe, in the registry office, a marriage contracted in New York (USA) by two Italian citizens of the same sex. The Author, after a brief synthesis that summarizes the main topics of the jurisprudential debate in Italy, turns his gaze to the neighboring Republic of San Marino, where the same issue was risen as a result of an initiative (Istanza d'Arengo) with which a San Marino citizen, having contracted a civil marriage abroad with the partner, sought its recognition in the Republic. The contribution deals with the topic in the light of the legislation in force in San Marino presenting the hypothesis that, de iure condendo, are looming on the horizon.
 

Scarica il testo completo in PDF

Note su matrimonio e unioni civili nella concezione cattolica e nel diritto canonico - di Vittorio Parlato

SOMMARIO: 1. Il matrimonio civile e forme diverse di unioni eterosessuali, unioni omosessuali nelle concezione della Chiesa cattolica – 2. La posizione dell’Ortodossia - 3. Matrimonio canonico e matrimonio civile: due concezioni essenzialmente diverse per contenuti, finalità, forma di celebrazione. Contratto monogamico e perpetuo, elevato a sacramento, produttore di grazia ex opere operato , il primo; negozio giuridico, monogamico dissolubile da cui derivano alcuni diritti e obblighi per i contraenti, il secondo – 4. Altre tipologie di unioni more uxorio – 5. La normativa – 6. I soggetti alla normativa – 7. La pastorale : atteggiamento di benevola carità e comprensione; lo scioglimento del matrimonio in base al principio dell’ oiconomia nelle Chiese ortodosse; l’opportuno diverso atteggiamento nei confronti di chi celebra il matrimonio civile o convive in unioni omosessuali; il battesimo dei minori.

Scarica il testo completo in PDF

Riflessioni e ipotesi sulle prospettive evolutive in tema di nullità e scioglimento dei matrimoni canonici - di Luciano Musselli

Sommario: 1. Premessa e prime prospettive – 2. Il rimedio sul piano pastorale: l’accoglienza delle coppie civilmente risposate – 3. L’informazione da parte delle strutture ecclesiali a favore dei cattolici, civilmente risposati o no, il cui matrimonio canonico sia fallito – 4. Il piano dell’azione: la necessità di semplificazione e di adeguamento degli strumenti giuridici – 5. Il piano dell’interpretazione – 6. La dispensa da matrimonio rato e non consumato e la via amministrativa tra nullità e scioglimento. Cenni conclusivi.

Scarica il testo completo in PDF

“Specificità dell’ordinamento canonico” e delibazione delle sentenze matrimoniali ecclesiastiche - di Giuseppe Dalla Torre

SOMMARIO: 1. Problemi interpretativi di una disposizione concordataria – 2. Tra diritto processuale e diritto sostanziale – 3. (segue) la invalidità matrimoniale in diritto canonico – 4. Disposizioni o effetti contrari all’ordine pubblico? – 5. (segue) sulla asserita rilevanza costituzionale del matrimonio-rapporto – 6. Osservazioni conclusive.

Scarica il testo completo in PDF

La “ricerca dell’effettività”: dalla lotta per l’attuazione dei principi costituzionali all’obiettivo della “massima espansione delle tutele” - di Luisa Cassetti

SOMMARIO: Premessa – 1. La CEDU e l’integrazione del parametro costituzionale (art. 117, co. 1 Cost.): i confini del vincolo derivante dalla interpretazione della Corte europea di Strasburgo – 2. Il bilanciamento tra l’interpretazione vincolante della Corte europea ed il “sistema “ dei diritti e dei principi costituzionali: la lotta per l’effettività della Costituzione e l’equilibrio tra i poteri – 2.1. Il sistema dei diritti e gli spazi del legislatore: la soluzione (inammissibilità) che lascia al Parlamento la piena responsabilità di dare forma al “diritto di vivere la coppia omosessuale” – 2.2. Il sindacato sulle scelte legislative alla luce dell’evoluzione dei principi fondamentali dell’ordinamento maturati in ambito CEDU – 3. Il bilanciamento alla luce del sistema costituzionale dei diritti: le trasformazioni dei principi e la ricerca del massimo livello di tutela nel sistema del processo penale. La variegata forza delle additive di principio – 4. L’effettività dei diritti nelle dinamiche tra il livello statale ed il livello regionale dell’intervento legislativo. Il ruolo degli standard omogenei di tutela a livello nazionale ed il potenziamento a livello locale delle garanzie fondato sulla illegittima discriminazione tra i destinatari dei benefici – 5. Un occhio a Strasburgo e un occhio alla storia della Corte costituzionale.

The “Research of Effectiveness” : from the Struggle for the Implementation of the Constitution to the Objective of the Best Protection of Rights

ABSTRACT: The paper reflects on the Case-Law of the Italian Constitutional Court, through which the recent Judgments (beginning with the leading cases nn. 348 and 349 of 2007) that have contributed to the clarification of the status of conventional rules (ECHR), as developed and interpreted by Strasbourg Judges, can be understood in the context of the domestic constitutional system. The author sees in the Jurisprudence of the Constitutional Court dating back to the “struggle” for the effectiveness of the Constitution (including the norms concerning programs and objectives), in the interpretative decisions that have limited the impact of unconstitutionality, according to the budgetary needs in the light of the gradualism of social rights guarantees, and in the  significance of the effectiveness of fundamental rights in the context of the reformed Italian regionalism, interpretative rules which would allow the Constitutional Judge to identify the “best level of protection” of fundamental rights (Judgments 311 and 317 of 2009),
so as to be able to enforce checks and balances among constitutional powers, id est with respect to the responsibility of the legislature and the role of the judiciary.
 

Scarica il testo completo in PDF

I progetti per l’introduzione del divorzio in Italia in epoca post-unitaria - di Fabio Franceschi

SOMMARIO: 1. Premessa – 2. Cenni sulla legislazione matrimoniale nell’Italia preunitaria – 3. L’introduzione del matrimonio civile nella codificazione unitaria del 1865 e la questione del divorzio – 4. I primi fermenti divorzisti: i progetti Morelli (1878-1880) – 5. Il progetto Villa del 1881 – 6. Il progetto Zanardelli del 1883 – 7. Il divorzio sul finire del XIX secolo: un problema aperto – 8. Il secondo progetto Villa (1892) – 9. Il terzo progetto Villa (1892-1893) – 10. L’inizio del nuovo secolo e il rinnovato entusiasmo divorzista. Il progetto Berenini-Borciani (1901) – 11. Il progetto Zanardelli-Cocco Ortu (1902) – 12. Il divorzio nel periodo giolittiano e il progetto Comandini (1914) – 13. Il progetto Marangoni-Lazzari (1920): fine di un’epoca – 14. Considerazioni conclusive.

Scarica il testo completo in PDF

Alcune osservazioni sull’istituto del divorzio in Corea del Sud - di Raffaella Losurdo

SOMMARIO: 1. Introduzione - 2. La disciplina del divorzio nel Codice Civile coreano e i relativi aspetti patrimoniali - 3. Fidanzamento, matrimonio, nullità e interruzione per morte del matrimonio - 4. La tutela dei figli nel divorzio - 5. Riforma del diritto di famiglia n. 7427/2005.

ABSTRACT: Some remarks on divorce in South Korea The Korean family law regulates two different procedures for divorce: divorce by agreement (which is used in cases where both spouses are agree to terminate the marriage) and judicial divorce. Closely related to divorce are different problems, because of which this institution has been repeatedly the subject of reforms; the most significant reforms are: the first one in 1991, which aims to achieve a way of equality between man and woman, then in 2005, which had as its goal to remove the "head of the family" system and the last one in 2007 made to realize an effective protection of children as the greatest victims of their parents’ divorce. The most innovative reform has been the law n. 7427 of 2 March 2005 (with eight points, four of which came into force immediately and the other in 2008). It deals essentially in abolish the head of the family system, on the ground that it was unconstitutional, because the system contains articles that infringe individual dignity and equality between sexes in marriage and so they are contrary to art. 36 of the Korean Constitution.

Scarica il testo completo in PDF

L’esperienza delle riviste di “diritto matrimoniale” in Italia (1934-1968) e la partecipazione degli ecclesiasticisti e canonisti - di Maria d'Arienzo

SOMMARIO: 1. Premessa – 2. La “Rivista di diritto matrimoniale italiano e dei rapporti di famiglia” (1934-1954) – 3. La “Rivista del diritto matrimoniale e dello stato delle persone” (1958-1968) – 4. Conclusioni.

Scarica il testo completo in PDF

Matrimonio e famiglia. Limiti di competenza e profili di rilevanza dell’ordinamento comunitario - di Venerando Marano

SOMMARIO: 1. Unione europea e famiglia, ovvero la suggestione di un paradosso – 2. Gli interventi dell’Unione: a) strumenti a carattere normativo – 3. … b) interventi giuridicamente non vincolanti – 4. … c) indici giurisprudenziali – 5. Limiti di competenza e profili di rilevanza dell’ordinamento comunitario. Il contributo delle Chiese.

Scarica il testo completo in PDF

I “nuovi” diritti - di Marta Cartabia

SOMMARIO: 1. L’età dei “nuovi” diritti in Europa - 2. Nuovi assetti istituzionali dell’Europa dei diritti – 3. Due casi esemplari: il diritto al figlio e il diritto al matrimonio omosessuale - 4. I “nuovi” diritti come espressione della privacy e del principio di non discriminazione - 5. “Nuovi” diritti senza limiti - 6. A conclusione: alcuni spunti problematici.

Scarica il testo completo in PDF

La nuova disciplina del matrimonio degli stranieri alla luce del pacchetto sicurezza. I suoi riflessi sul matrimonio concordatario - di Pierluigi Consorti

SOMMARIO: 1. La capacità matrimoniale dello straniero prima del pacchetto sicurezza - 2. La novella dell’art. 116 c.c. - 3. Il diritto al matrimonio nel pacchetto sicurezza - 4. Art. 116 c.c. e matrimonio concordatario - 5. Pubblicazioni civili e matrimonio concordatario - 6. Trascrivibilità del matrimonio concordatario di cittadino straniero che non documenta la regolarità del soggiorno - 7. Matrimonio concordatario degli stranieri non cattolici - 8. Conclusione

Scarica il testo completo in PDF

Il Defectus Aetatis - di Alessandro d'Avack

SOMMARIO: 1. Diritto canonico – 2. Diritto civile – 3. Diritto concordatario.

Scarica il testo completo in PDF

Matrimonio civile e matrimonio religioso - di Maria Fausta Maternini

SOMMARIO: 1. Il matrimonio rapporto e la convivenza - 2. Il matrimonio religioso - 3. Il matrimonio religioso senza effetti civili.

Scarica il testo completo in PDF

Il coma, le nozze in periculo mortis, il mancato consenso e, comunque, la trascrizione (brevi osservazioni al decreto 23 gennaio 2009 del G.U.P. Como) - di Jlia Pasquali Cerioli

SOMMARIO: 1. Premessa - 2. La vicenda – 3. I profili canonistici: la “insostituibilità” e la “attualità” del consenso matrimoniale – 3.1. segue…il matrimonio in pericolo di morte – 3.2. segue…l’inesistenza del matrimonio - 4. I profili ecclesiasticistici: “l’atto di scelta” e la volontà di attribuzione degli effetti civili nel sistema matrimoniale concordatario – 4.1. segue…l’insussistenza dell’”atto di scelta” – 4.2. segue…l’inesistenza del vincolo civile - 5. Brevi conclusioni.

Scarica il testo completo in PDF

L’altra “faccia” della specificità del matrimonio canonico (A proposito di Cassazione, Sez. Un., 18 luglio 2008, n. 19809) - di Francesco Alicino

SOMMARIO: 1. – Prologo: i fatti. – 2. Incompatibilità assolute e relative ovvero ... – 3. ... l’altra “faccia” della specificità ossia ... – 4. ... l’irrimediabile iato tra il matrimonio civile e quello canonico. – 5. Epilogo: specificità del diritto canonico e il regime civilistico del consenso

Scarica il testo completo in PDF

Accommodating religious needs in relation to marriage: Flying kites and navigating state law and other forms of law - di Werner Menski

1. Introduction – 2. Legal pluralism as a conceptual challenge: Flying kites – 3. Multi-legality and its challenges – 4. Does legal pluralism offer a way forward? – 5. Conflicting claims over Muslim law – 6. Pluralism and ‘White Tigers’ – 7. Constructing a pluralist model – 8. Practical application – 9. Conclusions.

Scarica il testo completo in PDF

“A chiare lettere” - Editoriali • Mogli e compagne: disuguali anche nella morte (di g. c.) - di Giuseppe Casuscelli

Molti, forse tutti, hanno provato un sentimento di pietà per la vicenda del tenente Lorenzo D’Auria, ferito gravemente in Afghanistan, riportato in Italia e ricoverato in stato di coma irreversibile presso l’ospedale militare del Celio, dove è stato tenuto in vita per mezzo di un respiratore artificiale. Su sollecitazione di un componente del Governo, stando alle notizie di stampa, e con il supporto di un generalizzato favore mediatico, un cappellano ospedaliero ha celebrato il matrimonio del D’Auria con la compagna Francesca, dalla quale, nel corso di una lunga e stabile convivenza, aveva avuto tre figli. La trascrizione del matrimonio “concordatario” nei registri dello stato civile ha consentito di “regolarizzare” la loro situazione dando luogo alla formazione di una “famiglia legittima”, con tutti gli effetti anche di ordine successorio conseguiti alla morte del tenente, sopravvenuta dopo poco. (Continua)
 

Scarica il testo completo in PDF

Riflessioni sparse su “CUS”, “DICO”, e fenomeno religioso - di Antonio Fuccillo

SOMMARIO: 1. Società multietnica e multireligiosa, libertà fondamentali ed evoluzione della “famiglia” – 2. Unioni di fatto, crisi sociale della famiglia “tradizionale” e pluralismo sociale e religioso. Ipotesi di soluzione giuridica? – 2a. Profili “generali” – 2b. Profili “pubblicistici” – 2c. Riflessioni sulle più recenti proposte di legge (XV legislatura) in materia – 3. Libertà individuali e rapporti patrimoniali nell’ambito della famiglia naturale e multiculturale: in particolare gli accordi di convivenza – 4. I possibili profili successori nella famiglia naturale e di fatto e la loro rilevanza nella gestione dei rapporti personali (alcuni cenni) – 5. La “concorrenza tra ordinamenti” in materia di convivenza (alcune riflessioni operative).

Scarica il testo completo in PDF

“A chiare lettere” - Editoriali • “Una lotta religiosa è da evitare ad ogni costo”: ”equilibrio e prudenza” o “fermezza, prudenza e coraggio”? (di g.c.) - di Giuseppe Casuscelli

Finalmente sembrano stemperarsi le voci che negli ultimi mesi, in vista della presentazione alle Camere del disegno di legge per la regolamentazione delle convivenze di fatto, hanno acceso e alimentato il dibattito politico e mediatico sul problema “pregiudiziale” dei rapporti tra religione e politica, fede e diritto, valori religiosi e libertà civili, Chiesa cattolica e Stato italiano. I sostenitori del carattere laico della Repubblica democratica e i sostenitori del carattere irrinunciabile della famiglia fondata sul matrimonio hanno trovato compagni di viaggio di cui si immagina che avrebbero fatto volentieri a meno. Sul primo versante si sono levate voci scomposte di ritorsioni d’ordine economico o addirittura di denuncia dell’Accordo “craxiano” del 1984, come se la Costituzione nulla prevedesse in materia di rapporti dello Stato con la Chiesa cattolica. Sul secondo versante, un’insolita manifestazione di piazza ha reso palese la tentazione mal repressa di quest’ultima di entrare apertamente nell’agone della politica, anch’essa poco attenta a quel che la Costituzione dice in materia di distinzione degli ordini.

Scarica il testo completo in PDF

La carta dei “di.co.”: un sesquipedale bluff - di Arturo Maniaci

SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. Ambito di applicazione e presupposti. – 3. I diritti contemplati. a) Visita ed assistenza sanitaria; decisioni in materia di salute; b) Successione nel contratto di locazione ed assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica; c) Lavoro; d) Permesso di soggiorno; e) Diritti successori; f) Trattamenti previdenziali e pensionistici. – 4. I diritti espressamente riconosciuti in favore del convivente dall’ordinamento giuridico. – 5. I contratti fra conviventi. – 6. La libertà di convivere e la posizione della Chiesa cattolica. – 7. Le coppie omosessuali. – 8. Conclusioni.

Scarica il testo completo in PDF