La diffamazione delle religioni nella protezione ultranazionale dei diritti umani

Silvia Angeletti

ricercatore di Diritto ecclesiastico e canonico nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia

Il contributo è destinato alla pubblicazione nel volume collettaneo Diritto penale della libertà religiosa, per i tipi di G. Giappichelli editore.

SOMMARIO: 1. Libertà religiosa vs. libertà d’espressione: un punto di osservazione - 2. La libertà di opinione e di espressione nel quadro delle disposizioni internazionali e regionali a garanzia dei diritti umani - 3. La libertà d’espressione quale elemento fondante di una società democratica - 4. Il regime giuridico di tutela contro l’hate speech: un’incerta definizione di confini - 5. Il concetto di diffamazione delle religioni, tra protezione della sensibilità religiosa ed esigenze della pace sociale - 5.1. Il primo obiettivo: la tutela delle religioni e delle convinzioni - 5.2. Il secondo obiettivo: sconfiggere una causa indiretta di violazione dei diritti umani - 6. Difficoltà e rischi nella definizione e interpretazione giuridica della diffamazione delle religioni. Alcune proposte di soluzione.

pdf  Scarica il testo completo dell'articolo

 
< Prec.   Pros. >