Rivista telematica (www.statoechiese.it)
Online dal gennaio 2007
Menu

“A chiare lettere • Confronti” - I guardiani del “golpe” di Gasparri, dal cardinale Pericle Felici in poi. Parabola dei codici del Novecento: il “sistema romano” dal fascismo al fascismo (ancora sull’inesistenza di diritti dei fedeli nella Chiesa)*

Secondo Leonardo Boff, un compagno di strada verso una ricerca teologica alternativa all’attuale (in crisi per esaurimento, forse ancor più che per le persecuzioni sofferte fino a papa Ratzinger) potrebbe essere quel filone dell’ebraismo, che valorizza quello che Michael Lowy chiamava Cristianesimo della liberazione. E infatti, è degno di nota un avvicinamento tematico della nostra ricerca teologica a questo oggetto della storia, inteso come teoria dell’esperienza di fede dei poveri e dei derelitti, come pure di chi si sforzi di abitare in solidale comunione la coscienza epistemologica della loro oppressione, soprattutto nell’area ispano-lusitana delle Americhe. (segue)

Scarica il testo completo in PDF